Nuove linee filoviarie e modifiche

Proposte sensate (ma anche fantasiose) per creare la linea o la rete che vorresti...

Moderators: Hallenius, teo

Postby stefralusi » Tue 31 October 2006; 22:32

io ho sempre nella mente quella sorta di volano in grado di immagazzinare l'energia di moto in frenatura anzichè disperderla... eviterebbe ulteriori sgassate di partenza anche nei motori tradizionali...
minor consumo e minor inquinamento...
User avatar
stefralusi
 
Posts: 2761
Joined: Thu 11 May 2006; 0:54
Location: dep. Precotto

Postby 54er » Wed 01 November 2006; 0:49

lanciaesagamma wrote:Esattamente, quindi secondo me è inutile pensare ad ampliamenti della rete filoviaria a scapito di quella automobilistica... Anche perchè gli autobus hanno minori costi di gestione, e i pur inquinanti motori di questi ultimi sono ormai quasi tutti Euro 3 ed alimentati con carburanti ecologici... Quindi...


Passami almeno il fatto che i filobus sono i mezzi più silenziosi :wink:
E in questo periodo che si parla tanto anche di inquinamento rumoroso farebbero felici un pò di cittadini! (come non ricordare tutto il can can che hanno fatto per il 4 in Maciachini o i vari abitanti a ridosso di depositi automobilistici).
E poi comunque anche molte altre amministrazioni locali hanno rispolverato il caro e vecchio filobus [vedasi la 90 (avranno scelto il numero a caso?!?!?!) a Roma] non considerandolo poi così vecchio!
E anche a costi di gestione a regime, se i mezzi sono efficenti, non vedo poi tutta questa differenza...
User avatar
54er
 
Posts: 2330
Joined: Sat 07 October 2006; 18:40
Location: Oriente Milanese

Postby skeggia65 » Wed 01 November 2006; 1:12

lanciaesagamma wrote:Esattamente, quindi secondo me è inutile pensare ad ampliamenti della rete filoviaria a scapito di quella automobilistica... Anche perchè gli autobus hanno minori costi di gestione, e i pur inquinanti motori di questi ultimi sono ormai quasi tutti Euro 3 ed alimentati con carburanti ecologici... Quindi...
Silenziosità di marcia, emissioni zero, che è sempre meno che poche, ma soprattutto una maggiore longevità. Sarai d'accordo con me che un motore elettrico vive molto più a lungo di un motore termico. Non dico di sostituire in toto gli autobus con i filobus, ma (gradualmente) alcune linee di forza automobilistiche si. Sarebbe un messaggio "forte" in direzione di una rete di trasporti più "ecologica". Anche se noi sappiamo bene che non è esattamente così (l'energia necessaria a far marciare i filobus va prodotta altrove, e sappiamo bene che quasi tutta l'elettricità italiana è di origine termoelettrica), ma la gente percepirebbe un messaggio positivo.
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15417
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Postby Slussen » Wed 01 November 2006; 2:25

Io comincerei con alcune linee di Novara, che è già un deposito filoviario.
Ad esempio, 49 e 78.
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Postby GLM » Wed 01 November 2006; 4:42

a livello di "depositi" posso essere daccordo con te, ma più che dire -facciamo le filovie dove è più vicino ai depositi dove le filovie esistono già- direi -facciamo le filovie dove sono più opportune- e sono le linee più lineari possibili, come ad esempio la 94 e la 95, come la 120, la 40, 50, 56.... le lineette piene di curve possono rimanere bus, dato che sono prevalentemente linee di quartiere.
User avatar
GLM
 
Posts: 17056
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Postby stefralusi » Wed 01 November 2006; 9:58

la privatizzazione-furto di AEM (come di tutte le municipalizzate rubate alla volontà deicittadini) permetteva ad ATM di poter utilizzare l'energia elettrica a costo energetici molto conveniente... era proprio qiuesto lo scopo ISTITUZIONALE di AEM. Energia che piò arrivare anche da produzioni termiche o altro.
Questo per dire che un filobue è un pò meno autonomo di un autobus, ma un autobus termico segue i costi e gli andamenti energetici del mercato del petrolio, I guasti e le manutenzioni di un azionamento elettronico-filoviario sono pressochè inesistenti essendo tutto statico. Ma senza tensione o bifilare antiestetico fà ben poco.
L'autobus invece và finche c'e gasolio o non si guasta qualche movimento di riduzione o trasformazione del moto. E' termico, quindi brucia ed emette CO2, magari le polveri saranno tutte filtrate, man la città soffoca in una cappa di CO2 incolore inodore ecc... Ma è elastico, autonomo, può essere sempre un mezzo di emergenza nel ccaso del fermo di linee filoviarie o tranviarie.
User avatar
stefralusi
 
Posts: 2761
Joined: Thu 11 May 2006; 0:54
Location: dep. Precotto

Postby avc » Wed 01 November 2006; 11:53

a milano non ci sono molte possibilita' cioè le strade la maggior parte sono strette....
avc
 
Posts: 9655
Joined: Mon 10 July 2006; 14:03

Postby avc » Wed 01 November 2006; 11:55

forse sarebbe possibile in ludovico il moro ma solo con ztl
avc
 
Posts: 9655
Joined: Mon 10 July 2006; 14:03

Postby S-Bahn » Wed 01 November 2006; 13:28

Perchè rinunciamo a un minimo di senso pratico?
Mi riferisco al fatto che secondo alcuni i filobus vanno bene sui percorsi "lineari" e gli autobus dove ci sono curve. Ma perchè? Da quando in qua il bifilare è un ostacolo nel fare le curve?
Il filobus è trasportisticamente un autobus a tutti gli effetti ma col motore elettrico, cosa che produce benvenuti vantaggi ambientali ma non trasportisitici.
Contuinuo a essere dell'idea che le filovie è meglio tenersele che perderle, ma se devo fare uno sforzo di investimento meglio concentrarsi sui tram, dove ci sono le codizioni di carico, è ovvio.
Per somorzare qualche entusiasmo ricordo anche che molte città che sono ritornate al filobus, o l'hannno mantenuto, non sono state poi capaci di gestirlo bene.
Modena che ripristina i filobus e poi li tiene in deposito, Cremona che ordina i mezzi e poi elimina i percorsi (ma i filobus ordinati nel frattempo vengono consegnati), Rimini che li sostituisce periodicamente coi bus perchè c'è sempre qualche lavoro che interrompe il bifilare...

Una volontà veramente ecologica non la vedo. Riicordo ancora che il successo del filobus negli anni '50 risiedeva unicamente nella scarsa affidabilità dei bus. Risolto il problema, via i fili...

D'altra parte la proposta del filobus è spesso utilizzata come espediente anti-tram, poi quando si arriva al dunque viene fuori che il bifilare il dà fastido, qualcuno tira anche fuori la storia dell'inquinamento elettromagentico (impossibile con CC in bassa tensione, ma l'argomento è sempre buono per fare finta di essere ecologisti...)
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51899
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby teo » Wed 01 November 2006; 14:08

Ok sul fatto che a milano ci sono molte strade strette e quindi è meglio un bus ma ci sono anche tanti assi stradali principali belli ampi e dritti dove non penso ci siano problemi per istituire un filobus.
teo
Moderatore
 
Posts: 20002
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

Postby GLM » Wed 01 November 2006; 14:59

Mi riferisco al fatto che secondo alcuni i filobus vanno bene sui percorsi "lineari" e gli autobus dove ci sono curve.


ti riferisci a me, vero? :D tecnicamente parlando sono ben consapevole che a fare curve non c'è alcun rpoblema, ne a piazzare il bifilare, ne a farlo seguire dal pantografo. fatto sta che le strade più larghe sono quelle senza curve, o con curve comunqueleggere. insomma, il filobus lo vedo bene sulla circonvallazione (dritta e con curve leggere) ma il bifilare nell'ultima parte della 92, li attorno al politecnico, non mi piace per niente
User avatar
GLM
 
Posts: 17056
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Postby paco_74 » Wed 01 November 2006; 17:11

GLM wrote:
Mi riferisco al fatto che secondo alcuni i filobus vanno bene sui percorsi "lineari" e gli autobus dove ci sono curve.


ti riferisci a me, vero? :D tecnicamente parlando sono ben consapevole che a fare curve non c'è alcun rpoblema, ne a piazzare il bifilare, ne a farlo seguire dal pantografo. fatto sta che le strade più larghe sono quelle senza curve, o con curve comunqueleggere. insomma, il filobus lo vedo bene sulla circonvallazione (dritta e con curve leggere) ma il bifilare nell'ultima parte della 92, li attorno al politecnico, non mi piace per niente


anzi dove mi piace dove ci sono le curve e tanti raccordi
'28 per sempre;
ridateci l'11, 13, 20, 21 e 29/30


siiiii!! al recupero dei tram accantonati, e no e poi no e ancora no alla cannibalizzazione e demolizione dei tram
User avatar
paco_74
 
Posts: 2538
Joined: Thu 11 May 2006; 11:29
Location: Milano - Lodi TIBB, (ex 13 e 20) 90, 91 e 92

Postby teo » Wed 01 November 2006; 17:39

Ma non dovevano fare il capolinea della 92 fuori dalla stazione di bovisa?
teo
Moderatore
 
Posts: 20002
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

Postby paco_74 » Wed 01 November 2006; 18:02

non mi sembra
'28 per sempre;
ridateci l'11, 13, 20, 21 e 29/30


siiiii!! al recupero dei tram accantonati, e no e poi no e ancora no alla cannibalizzazione e demolizione dei tram
User avatar
paco_74
 
Posts: 2538
Joined: Thu 11 May 2006; 11:29
Location: Milano - Lodi TIBB, (ex 13 e 20) 90, 91 e 92

Postby teo » Tue 07 November 2006; 22:13

Che ne dite di rimettere l'83 filobus facendolo passare sul tratto urbano della 727 e deviarlo poi verso bresso con il percorso totalmente preferenzializzato! Credo che sia una cosa fattibilissima no? 8--)
teo
Moderatore
 
Posts: 20002
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

PreviousNext

Return to Fanta-MSR

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests